Dipendenza Sessuale

La dipendenza sessuale è una relazione patologica con il sesso, di solito chi ne è affetto si rifugia in essa nella ricerca di un piacere che possa alleviare lo stress, permettere di fuggire dai sentimenti negativi o dolorosi e dalle relazioni intime considerate in quel momento difficili da gestire.

Dopo un primo periodo di intenso piacere la dipendenza sessuale diviene il bisogno fondamentale rispetto al quale tutto il resto viene sacrificato, comprese le persone che divengono secondarie rispetto al proprio desiderio sessuale. I dipendenti sessuali hanno perso il controllo sulla loro capacità di dire no, e sulla loro abilità di scegliere.

Il loro comportamento sessuale è parte di un ciclo di pensieri, sentimenti e azioni che non sono più in grado di controllare. Inevitabilmente l’euforia del dipendente sessuale dura tanto quanto il rituale sessuale. Cessato l’orgasmo sperimentano sentimenti negativi di autosvalutazione rispetto ai quali il bisogno di sollievo è assolutamente necessario. In questo modo si stabilisce un circolo vizioso che alla fine rende la vita del dipendente impossibile da gestire. In altri casi, i dipendenti hanno perso contatto con le loro emozioni al punto che, in seguito all’atto sessuale, non provano emozioni negative ma nemmeno positive. Il piacere dell’orgasmo svanisce lasciando spazio a un senso di vuoto emotivo e di indifferenza.

Torna su